II. Farfalle

Minorca, isola con chiara vocazione turistica e che ha ottenuto il riconoscimento di Riserva della Biosfera, aspira  a un modello turistico di qualità, nel rispetto e salvaguardia dell’ambiente. Gli elementi piú valorizzati e sfruttati dal turismo minorchino sono le ricchezze naturali dell’isola: le spiagge e le cale di sabbia bianca circondate da un ambiente naturale, le acque cristalline, la tranquillità, i paesaggi, eccetera. Esistono però molte altre risorse naturali che possono essere utilizzate per realizzare interessanti iniziative turistiche e ludiche, che sappiano rispettare e nel contempo valorizzare l’ambiente circostante.

Una di queste risorse emergenti è rappresentata dalle farfalle. Nelle schede seguenti troverete informazioni generali e informazioni specifiche relative a ognuna delle specie di farfalle presenti a Minorca: l’habitat e il  comportamento, il periodo di volo, le specie simili che si possono trovare sull’isola e l’importanza di ciascuna di esse all’interno del Butterfly Monitoring Scheme (BMS), un programma di seguimento delle farfalle diurne creato in Gran Bretagna nel 1976 e che l’OBSAM sta realizzando ormai da 5 anni a Minorca.